Finanziamento progetti: grazie allo staff e ai soci Oplà!




Un grazie speciale a tutto lo staff dell'Oplà e soprattutto ai tanti soci che hanno scelto di acquistare i biglietti della Lotteria permettendoci di trovare nuove risorse per i progetti che, con impegno e passione ma anche con fatica, portiamo avanti. E grazie anche ad Emma, la giovane studentessa che ha da poco terminato il suo tirocinio presso l'associazione nell'ambito del progetto "Giovani e Scuola", che prevede l'alternanza scuola - lavoro e che offre a tutti gli studenti delle scuole superiori di Modena e provincia l'opportunità di scoprire e individuare sbocchi professionali attraverso il mondo del volontariato. Grazie alla lotteria, siamo riusciti a raccogliere ben 176 euro! 


Se sei interessato al progetto di alternanza scuola - lavoro all'interno del mondo "CSI - OPLA'" puoi scrivere una mail a progetti@csimodena.it

AAA cercasi volontari per missioni in Madagascar



I volontari rappresentano una risorsa importante per la nostra associazione, una risorsa umana che porta valore aggiunto e che ci consente di sviluppare numerosi progetti per aiutare con azioni concrete le persone che vivono situazioni di difficoltà. Per questo motivo siamo costantemente alla ricerca di persone che abbiano voglia di mettersi in gioco e di dedicare un po’ del proprio tempo agli altri. Vorremmo, a questo proposito, raccontarvi di un’associazione del territorio con la quale collaboriamo attivamente: si chiama ONLUS-ONG Alfeo Corassori  La Vita per Te  e nasce per contribuire alla lotta contro le malattie, la fame, l’analfabetismo ed i problemi dei paesi in via di sviluppo. I progetti che la Onlus porta avanti sono numerosi, ma ne abbiamo selezionato in particolare due, sui quali ci stiamo muovendo attivamente per la ricerca di nuovi volontari interessati a partecipare a missioni in Madagascar: il progetto MAHASOA – dedicato a bambini con malformazioni, in stato di denutrizione, frequentanti le scuole del territorio, ed il progetto CHIRURGIAPEDIATRICA – che prevede e sviluppa ipotesi di supporto ai bambini ospedalizzati. Per maggiori info potete anche consultare  la loro pagina facebook
Non sono richieste caratteristiche o abilità particolari per partecipare alle missioni della ONG, ma come CSI Modena Volontariato insieme a CSI Modena che ha in attivo un ricco programma di proposte formative abbiamo cercato di muoverci in maniera strutturata per offrire a queste persone una formazione ad hoc in modo che possano portare, oltre al proprio aiuto in missione, anche competenze specifiche in tema di animazione. E’ sicuramente importante, una volta a contatto con questi bambini, essere infatti in grado di approcciarli nel modo giusto portando loro anche un po’ di vivacità e divertimento grazie ad abilità approfondite! Tutte le info sul corso, rivolto a persone over 18, le trovate QUIci teniamo a specificare che i volontari interessati a partecipare ai progetti dell’associazione La Vita per Te in Madagascar, avranno accesso al corso a tariffe agevolate.Per maggiori info sul corso per animatori potete contattare Elisa alla mail info@oplamodena.it
Se invece volete conoscere “da vicino” l’associazione "La Vita per Te" e i suoi progetti attivi in Madagascar, c’è una bella serata in programma venerdì 26 gennaio presso la Parrocchia Gesù Redentore: la proiezione in anteprima di “Bimbi senza nome”, il toccante documentario con la regia di 21frames dedicato ai bambini del Madagascar e ai progetti umanitari della ONG. A seguire ci sarà una cena dove verranno serviti delle pietanze tipiche modenesi ed anche del Madagascar. Durante la cena inoltre ci saranno le importanti testimonianze di alcuni missionari malgasci che vivono e lavorano in Madagascar.
Inizio serata ore 19.30, alle ore 20 proiezione documentario e alle 21 la cena etnica di solidarietà, prezzo € 20 a persona.

Per info e prenotazioni sulla cena: 3335930300

Serata musicale alla Casa Lavoro Castelfranco Emilia




Lo scorso 13 dicembre noi volontari abbiamo trascorso una bellissima serata di musica insieme agli internati della Casa Lavoro di Castelfranco Emilia, dove abitualmente svolgiamo attività di volontariato attraverso l'organizzazione di attività ludico sportive nell'ambito del progetto "Liberiamo Energie Positive". Il sorriso e la soddisfazione di queste persone, che abbiamo ritrovato durante l'anno nelle tante attività che ci hanno visto coinvolti, rappresentano per noi tutti una grandissima soddisfazione. Ciascuna di queste persone ha una storia da raccontare, in una situazione di libertà limitata: non è per niente scontato il valore del contatto che grazie all'attività di volontariato si viene a creare all'interno di una struttura detentiva attraverso il dialogo, la relazione, l'ascolto, la costruzione di un legame che da entrambe le parti rappresenta qualcosa di davvero significativo. Un sorriso, una stretta di mano, uno scambio di parole che nella giornata di queste persone rappresenta una ventata di aria fresca e che a noi volontari trasmette tutta la carica necessaria per tornare con ancora più motivazione la volta successiva.  Con il nostro progetto "Liberiamo Energie Positive", insieme al Csi Modena ci rivolgiamo alla popolazione carceraria femminile e maschile delle strutture penitenziarie di Sant'Anna e di Castelfranco Emilia, per sensibilizzare rispetto a tematiche come legalità, sicurezza, povertà e disagio. Organizziamo attività sportive ed iniziative formative, rivolte agli internati delle strutture detentive che in questo modo possono acquisire una cultura sportiva fondata sui valori della continuità di pratica, dell’autodisciplina, dell’aggregazione. Una parte importante del progetto è inoltre rappresentata dalle attività volte al reinserimento del detenuto nel tessuto associativo territoriale, attraverso la valorizzazione delle capacità del singolo con percorsi formativi e di inserimento lavorativo volontario, in realtà associative pronte e formate ad accogliere e a fornire opportunità di servizio.

Un grazie di cuore all'amministrazione penitenziaria, al direttore della Casa Lavoro, al comandante della struttura, agli agenti di custodia, alle educatrici e a tutti quanti ci hanno dato una mano nella buona riuscita di questa bellissima serata. Agli internati della Casa Lavoro, soprattutto, che ci hanno aiutato a montare il palco, che ci hanno donato sorrisi e ci hanno fatto entrare nelle loro vite, un'opportunità di crescita per noi volontari, un'esperienza formativa gratuita che privilegia la diversità nella relazione. 

Un grazie speciale ai musicisti che hanno dato vita ad una bellissima serata, che hanno portato in tutti i sensi "una ventata di aria fresca": Antonio (Rigo) Righetti, Robby Pellati, Antonio Pinto, Ermido Lerose.

Buone Feste a tutti! 


Raccogli, dona, fai la differenza


RACCOGLI, DONA, FAI LA DIFFERENZA ANCHE TU! 

Chissà quante volte vi è capitato di buttare via un paio di scarpe usate, oppure una maglietta, perché leggermente lesa o magari passata di moda. Uno dei nostri obiettivi, come associazione di volontariato che progetta ed attiva iniziative di integrazione e a favore delle persone più svantaggiate, è quello di consentire a tutti di fare sport!
Per questo motivo, abbiamo iniziato una raccolta di materiale sportivo nuovo e usato che si chiama RACCOGLI, DONA, FAI LA DIFFERENZA: in sostanza, chiediamo a tutti quanti di raccogliere e consegnare eventuale materiale sportivo sia nuovo sia usato (palloni, scarpe, tute da ginnastica, magliette, K-Way, felpe, pantaloncini, calze, etc ...) e di portarcelo presso la nostra sede, in via Del Caravaggio n.71, lo consegneremo alla popolazione carceraria della Casa Circondariale S. Anna di Modena e della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia, affinché lo possano utilizzare nelle attività sportive che organizziamo insieme al CSI Modena all'interno delle strutture detentive.

Il tuo aiuto è davvero importante: consentirai a tutte queste persone di fare sport! 
La raccolta di materiale sportivo non ha alcuna scadenza: se hai bisogno di maggiori informazioni, puoi scrivere una mail a volontariato@csimodena.it oppure venire presso la nostra sede in Via Del Caravaggio n. 71 a Modena.